Orvieto

I nuovi orari dello sportello informativo di cittadinanza della zona sociale 12

Orvieto
L’ Ufficio della Cittadinanza della Zona Sociale n.12 rende noto che a partire da lunedì 4 luglio 2022 le attività dello Sportello Informativo per l’Immigrazione dei Comuni della Zona Sociale n. 12 subiranno una variazione dell’orario di ricevimento al pubblico. Ad Orvieto, lo sportello che a seguito dell’emergenza Ucraina aveva provvisoriamente trasferito la sede presso gli ex locali comunali di Via Monte Nibbio, torna nella sede di Orvieto Scalo presso i locali della Cooperativa Sociale “Il Quadrifoglio” (soggetto gestore del servizio) in Via Sette Martiri 51/a (Orvieto Scalo) e sarà aperto il lunedì dalle 16:00 alle 18:30 e il martedì dalle 8:30 alle 11:30. I cittadini saranno ricevuti previo appuntamento telefonico ai seguenti num

Incendio in un bosco a Monteleone d’Orvieto, interviene anche un aereo dei vigili del fuoco

Orvieto
Dal tardo pomeriggio del 4 luglio sono in azione i Vigili del Fuoco di Orvieto per un vasto incendio in un bosco nei dintorni di Monteleone d’Orvieto. E’ stato inviato anche un mezzo di soccorso aereo per lo spegnimento dell’incendio mentre le forze dell’ordine tengono sotto controllo il traffico che è stato interrotto al Km 71,500 dell’umbro casentinese. Mentre scriviamo ancora non è stata riaperta ma è previsto il ritorno alla circolazione normale in tempi brevi compatibilmente con la situazione dell’incendio. L'articolo Incendio in un bosco a Monteleone d’Orvieto, interviene anche un aereo dei vigili del fuoco proviene da Orvieto Life. Source: OrvietoLIFE

Filippo Di Natale e Samuel Spinelli sono i due giovani innesti per l’Orvietana

Orvieto
Lo staff tecnico biancorosso è in costante lavoro per definire la rosa per la nuova stagione. In attesa degli annunci che riguarderanno la punta centrale e un centrocampista, che saranno nomi di grande esperienza, intanto si va formando il parco under con Samuel Spinelli e Filippo Di Natale, figlio d’arte. Samuel Spinelli, siciliano classe 2002, con esperienze nel settore giovanile della Vibonese e poi in prima squadra nel Garda (Eccellenza Veneta). Giovane di fisico e di talento, può giocare sia da prima punta, che da seconda o da esterno, ha un buon tiro e può essere pericoloso anche dai calci piazzati. Filippo Di Natale, figlio di Antonio Di Natale, classe 2003, cresciuto nelle giovanili dell’Udinese, per poi passare all’Empoli fino all’Under 18, ha avuto quindi un’esperienz

Il 7 luglio si apre la conferenza dei servizi per l’ampliamento della cava “Basalto La Spicca”

Orvieto
Il Comitato Amici del Botto di Orvieto comunica che il 7 luglio si aprirà la Conferenza dei Servizi che dovrà deliberare sul progetto presentato dalla Società Basalto La Spicca relativo all’ampliamento della Cava La Spicca di Orvieto. Intanto, il Comitato è in attesa della decisione del Tar, al quale lo stesso si è rivolto per denunziare il mancato esperimento della VAS (Valutazione Ambientale Strategica). Ricordiamo, in proposito, che il progetto di ampliamento determina l’avvicinamento del fronte di cava, e delle esplosioni provocate dalle mine, all’abitato delle Velette (Bivio Botto); la distruzione di decine di ettari di paesaggio agricolo di pregio naturalistico e storico; la dispersione di arsenico (cancerogeno) presente nel suolo, del quale è stata accertata l’elevata

Un’officina di Allerona sversa acque reflue. Denunciata dai carabinieri l’amministratrice

Orvieto
Nell’ambito dei servizi svolti su tutta la provincia dai carabinieri del Comando Provinciale di Terni unitamente agli organi locali di controllo sulle materie ambientali, igienico-sanitarie e di lavoro, i militari della Stazione di Allerona, con il supporto di personale ARPA di Orvieto e ASL – Servizio medicina sul lavoro – di Terni, hanno sottoposto a controllo un’officina meccanica del posto.  Al termine della complessa attività i militari ed il personale intervenuto hanno rilevato gravi violazioni ambientali, consistenti nello sversamento di acque reflue di tipo industriale nel torrente Rivarcale, affluente del fiume Paglia, nonché diverse violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, consistenti nella mancanza di indicazioni delle vie d’uscita in caso di emergenza, che

“RipartiAmo dalLa Banda”, la Filarmonica torna in piazza della Repubblica il 9 luglio

Orvieto
Dopo due anni di interruzione forzata dei concerti in piazza, la Filarmonica Mancinelli di Orvieto riprende ad esibirsi tra la gente e per la gente. Lo farà sabato prossimo 9 Luglio alle ore 21 in piazza della Repubblica con il concerto “RipartiAMO dalLA BANDA” a significare l’amore del pubblico che, in moltissimi anni di storia, ha sempre accompagnato la banda cittadina dimostrando affetto e partecipazione.  Diretta dal maestro, Lamberto Ladi, la Banda della città di Orvieto riprenderà dunque il filo del tradizionale concerto estivo che da sempre mette in luce le qualità di una tra le più antiche realtà culturali di Orvieto.   L’iniziativa è sostenuta dal Comune e della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, con il supporto dell’Opera del Duomo, la vicinanza di Fattoria Tellus e Famig

In consiglio comunale la questione del ripristino della Torre del Moro e dell’Orologio

Orvieto
Il consiglio comunale ha trattato la questione del completo ripristino della Torre del Moro e dell’Orologio oggetto di una interpellanza del consigliere Stefano Olimpieri (Capogruppo “Gruppo Misto”)  che ha chiesto all’amministrazione comunale “se intende attivarsi per ripristinare la completa funzionalità della Torre del Moro, cercando di trovare anche un giusto compromesso per arrecare meno fastidio possibile a chi vi abita vicino, nonché di sollecitare l’Opera del Duomo al fine di agire – di pari passo con il Comune – per ripristinare anche il “batocco” della Torre di Maurizio”.  L’interpellante ha ricordato che “in queste settimane Orvieto ha rivissuto tradizioni secolari che hanno contribuito a far crescere la città in ogni suo aspetto: in questo periodo dell’anno i cit

S’inizia a preparare il dossier per “Orvieto capitale della cultura 2025”

Orvieto
Il sindaco di Orvieto e assessore alla cultura, Roberta Tardani, ha incontrato i capigruppo in Consiglio e i consiglieri comunali per illustrare le tappe e le modalità di lavoro con cui si arriverà alla presentazione del dossier di candidatura alla scadenza prevista del 13 settembre 2022. Presenti anche Cristina Da Milano e Francesca Guida di ECCOM-Centro Europeo per l’Organizzazione e il Management Culturale, la società di progettazione culturale incaricata dall’Amministrazione Comunale di elaborare la proposta di candidatura.  “Il dossier – hanno spiegato Cristina Da Milano e Francesca Guida – dovrà rispondere ai sette obiettivi principali e molto stringenti indicati dal bando del Ministero della Cultura: il miglioramento dell’offerta culturale, il raffor

Il museo Claudio Faina ottiene il riconoscimento “Umbria Culture for Family”

Orvieto
Un riconoscimento importante è stato ottenuto dalla Fondazione per il Museo “Claudio Faina”: il museo ha conseguito infatti il marchio “Umbria Culture for Family” dalla Regione Umbria nell’ambito di un progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia.  Tra le molte realtà (musei, biblioteche, parchi, fondazioni e associazioni) che avevano fatto domanda, solo sedici sono state quelle che hanno ottenuto l’accreditamento in considerazione dei servizi già messi a disposizione alle famiglie. Il museo orvietano ha ottenuto il riconoscimento dato che offre numerosi servizi che lo rendono family friendly: dai progetti per la sensibilizzazione delle famiglie, al rispetto del valore e del ruolo della cultura e del patrimonio cult

Siccità, la presidente Tesei firma due ordinanze per limitare l’utilizzo di acqua fino al 30 settembre

Orvieto
La presidente della Regione Donatella Tesei, alla luce della situazione idrica dell’Umbria, ha firmato due ordinanze, entrambe con validità dal 4 luglio: “Ordinanza 01 luglio 2022, n. 7. R.D. n. 1775/1933 “Testo unico delle disposizioni di legge sulle acque e impianti elettrici”. Limitazione attingimenti” e “Ordinanza 01 luglio 2022, n. 8 – Piano di Bacino del Fiume Arno. Misure di salvaguardia del Lago di Chiusi. Divieto di prelievo delle acque”. Con la prima ordinanza, ritenuto necessario emanare un provvedimento per la limitazione degli attingimenti a tutela delle risorse idriche del territorio regionale, si ordina “di limitare gli attingimenti in aggiunta alle prescrizioni già impartite nelle autorizzazioni rilasciate (concessioni e licenze) a: coloro che risultano essere tito