Autore: OrvietoLIFE

Il cda di Vetrya approva una semestrale da brivido e per il futuro sì alla procedura concorsuale

Il cda di Vetrya approva una semestrale da brivido e per il futuro sì alla procedura concorsuale

Orvieto
Il consiglio di amministrazione di Vetrya si è tenuto regolarmente il 29 settembre ed ha approvato la relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2021, redatta in base ai principi contabili nazionali e sottoposta a revisione contabile limitata affidata a EY S.p.A, che ha confermato l’andamento negativo dell’azienda. Lo stesso cda ha quindi, alla luce dei conti, di “far ricorso alla procedura concorsuale che consenta una continuità aziendale nell’ottica di risanamento d’impresa, conservazione dei complessi aziendali e salvaguardia della forza lavoro“ è scritto nel comunicato che poi prosegue, “la società procederà unitamente ai propri advisor a predisporre il nuovo piano industriale successivamente alla scelta della procedura concorsuale più appro

Anas sospende i lavori all’incrocio con via delle Conce fino alla riapertura dell’Arcone

Orvieto
Su richiesta dell’amministrazione comunale, dal pomeriggio del 30 settembre, Anas sospenderà i lavori di asfaltatura della Sr71 Umbro Casentinese al chilometro 31,500 ovvero a circa 300 metri dall’incrocio con via delle Conce. Il cantiere sarà spostato al parcheggio della Necropoli etrusca di Croficisso del Tufo e gli interventi proseguiranno in direzione di piazza Cahen. I lavori nel tratto compreso tra la Necropoli e l’incrocio con via delle Conce saranno realizzati in notturna. La rimodulazione dei lavori è stata sollecitata dall’Amministrazione Comunale per evitare di accrescere i disagi dovuti all’incidente che si è verificato nella giornata di martedì lungo la Strada dell’Arcone e che ha reso necessaria la chiusura dell’arteria stradale con il conseguente spostamento dei flussi di tr

Andrea Taddei, presidente dell’Opera del Duomo, “è un anno importante per il turismo e a breve nuovi lavori”

Orvieto
Un’intervista a tutto tondo con il presidente dell’Opera del Duomo, Andrea Taddei. Si è parlato di molti argomenti a partire dalla questione sicurezza e tutela della Cattedrale. Prossimamente dovrebbero partire i lavori di restauro conservativo del Reliquiario che continuerà ad essere visibile in una sorta di “work in progress”. tanti sono i progetti in cantiere e soprattutto il rilancio del MODO. Per quanto riguarda i visitatori il Duomo si conferma la vera “star” di Orvieto con oltre 300 mila ingressi, un tren in crescita anche quest’anno nonostante i primi mesi di lockdown. Source: OrvietoLIFE

Il ricordo di Fausto Carloni da parte del sindaco di Baschi

Orvieto
E’ venuto a mancare il 29 settembre Fausto Carloni. Intenso il ricordo del sindaco di Baschi Damiano Bernardini. “Desidero ricordare Fausto Carloni per i tanti anni di impegno istituzionale nel Comune di Baschi. Al primo ingresso in Consiglio Comunale ero poco più di un ragazzino e lui già un veterano. Inizialmente mi colpì la stima indiscussa e trasversale di tutti coloro che avevano condiviso con lui precedenti esperienze amministrative. Tuttavia mi bastò poco per comprenderne le ragioni: rispetto, competenza e passione erano qualità impossibili da ignorare. Dal mio punto di osservazione, il suo impegno per la scuola è stata la testimonianza più concreta. Una dedizione che andava ben oltre di doveri del suo impiego, e che ha consentito di salvaguardare e valorizzare i pless

Torna visibile l’edicola alla Torre del Maurizio dopo il restauro

Orvieto
L’edicola con l’affresco raffigurante il “Cristo che porta la Croce” è tornata completamente pulita, restaurata anche nella sua cornice. I lavori sono stati commissionati all’Opera del Duomo alla Keo e sono stati eseguiti da Giuseppe Ammendola e Chiara Munzi che ci hanno brevemente spiegato cosa e come hanno svolto la delicata e preziosa opera di restauro. Source: OrvietoLIFE
Michela Taddei, “Basta con le voci sulla morte di Stefano Cossu, ora lasciamolo riposare veramente in pace”

Michela Taddei, “Basta con le voci sulla morte di Stefano Cossu, ora lasciamolo riposare veramente in pace”

Orvieto
E’ passato un mese da quando Orvieto piangeva la tragica scomparsa di Stefano Cossu.  Uno schianto con la propria auto ha posto fine alla sua vita.  Per ricordarlo nella Chiesa di Sferracavallo si è svolta una Messa in suffragio.  E’ stato anche il momento per Michela Taddei, la compagna, di chiedere che si ponga fine alle voci, al pettegolezzo che troppo spesso “sporcano” il ricordo di chi non c’è più e non può replicare, non può difendersi.  Stefano Cossu e Michela Taddei Stefano Cossu Michela è visibilmente commossa ma determinata e ricorda i tanti momenti di vita con Stefano, “sono stati dieci anni bellissimi, intensi con momenti anche difficili come succede in tutte le coppie, ma Stefano è sempre stato presente, disponibile con tutti e stavamo facendo progetti p

Due turisti perugini si perdono nei boschi a Montegabbione, salvati dall’Arma

Orvieto
Domenica particolare quella trascorsa da una coppia di 35enni, turisti perugini, che nel tardo pomeriggio a Montegabbione, durante una escursione alle piscine naturali di Castel di Fiori, ha perso l’orientamento non riuscendo più a ritrovare il sentiero poco prima percorso. La coppia, presa dal panico, ha quindi deciso di chiamare il 112 chiedendo aiuto. Visto l’approssimarsi del buio, e poiché il cellulare chiamante risultava irraggiungibile, il Comandante della Stazione Carabinieri di Montegabbione, Christian Gagliardo, e l’appuntato scelto Ruggiero Carmine Gerardo, si sono recati immediatamente sul posto con il fuoristrada in dotazione, percorrendo successivamente a piedi il sentiero e parte dell’area interessata. Dopo circa 40 minuti i militari hanno rintracciato i due

Il corto Arika&Neil al Festival di Siena con la colonna sonora di DJ Thedo

Orvieto
Dopo la 78° Mostra del Cinema di Venezia il cortometraggio “Arika&Neil” diretto da Emanuela Del Zompo arriva il 2 ottobre al TerraSiena Film Festival diretto da Antonio Flamini.  Nello short movie due figure storiche marchigiane: Raffaello Sanzio e Francesco Moro.  La colonna sonora del film è di DJ Thedo con il brano Shulligum nato in collaborazione con l’orchestrina d’archi “Trio Improvviso”. Tratto dal fumetto fantasy “La leggenda di Kaira”, la regista esplora il tema della condizione della donna in epoca storica.  Dopo aver affrontato il tema del femminicidio con “The women’s angels”, con questo progetto affronta anche il tema della diversità con l’attrice Rosanna Gambone (scomparsa il 7 settembre 2021) affetta sin dalla nascita da osteogenesi imperfetta.  “Il film vuol far rifl

Vetrya, la dura realtà dei conti e un futuro tutto da decidere

Orvieto
La crisi Vetrya sembra essere esplosa come un temporale d’agosto, all’improvviso.  In realtà i segnali c’erano, bastava leggerli dai dati di bilancio, già da qualche tempo.  Andiamo con ordine.  La stessa società con un comunicato ufficiale spiega di non poter raggiungere gli obiettivi del piano industriale per il 2021 e di essere pronta, il prossimo 29 settembre, ad intraprendere le azioni “per l’uscita dalla situazione di crisi che allo stato, sulla base dei dati preliminari, potrebbe determinare una riduzione del capitale sociale al di sotto del limite legale”.    Quindi il management del gruppo ha scoperto solo a settembre di avere dei problemi?  Così sembrerebbe come viene spiegato, “il management del gruppo ha preso atto dello scostamento rispetto al budget e dell’impossibilità di

Un prof no vax si fa sospendere e protesta con un cartello fuori dalla scuola

Orvieto
Un docente della Scuola media Signorelli ha messo in atto una protesta eclatante proprio all’orario d’ingresso. Il docente ha posteggiato la sua auto in piazza Marconi e ha esposto un cartello dal testo piuttosto eloquente: “il green pass è vergognoso e criminale perché provocatoriamente disonesto nei confronti dei cittadini, violentemente lesivo dei diritti costituzionali, completamente inutile per la prevenzione del contagio. Il prof. Pigozzi di fronte a questo brutale atto di ricatto e sottomissione politica perpetrato con il plauso della maggioranza dei benpensanti e con atteggiamenti discriminatori ed irrisori nei suoi confronti, si farà sospendere, rinuncerà allo stipendio e, con profondo dispiacere, non insegnerà più arte ai suoi alunni. Ma così facendo spera al