Un’officina di Allerona sversa acque reflue. Denunciata dai carabinieri l’amministratrice

Nell’ambito dei servizi svolti su tutta la provincia dai carabinieri del Comando Provinciale di Terni unitamente agli organi locali di controllo sulle materie ambientali, igienico-sanitarie e di lavoro, i militari della Stazione di Allerona, con il supporto di personale ARPA di Orvieto e ASL – Servizio medicina sul lavoro – di Terni, hanno sottoposto a controllo un’officina meccanica del posto.  Al termine della complessa attività i militari ed il personale intervenuto hanno rilevato gravi violazioni ambientali, consistenti nello sversamento di acque reflue di tipo industriale nel torrente Rivarcale, affluente del fiume Paglia, nonché diverse violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, consistenti nella mancanza di indicazioni delle vie d’uscita in caso di emergenza, che hanno portato al conseguente deferimento all’A.G. ternana dell’amministratrice dell’impresa.

Alla stessa sono state date delle prescrizioni per l’adeguamento dei luoghi alla normativa in vigore.

L’articolo Un’officina di Allerona sversa acque reflue. Denunciata dai carabinieri l’amministratrice proviene da Orvieto Life.

Source: OrvietoLIFE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *