Ceban vola a Ancona. Record regionale e personale nell’asta a 5,17

Colpo grosso dell’atletica leggera umbra ai Campionati Italiani Assoluti indoor in corso al PalaIndoor di Ancona. E’ Eugenio Ceban, nome di spicco della Atletica Libertas Orvieto a volare alto e agganciare nel salto con l’asta il terzo scalino del podio con la misura di 5,17 metri che vale anche come record regionale e suo personale.
Ceban, laureato in Scienze motorie a Roma, è cresciuto fin da quanto aveva 14 anni nelle fila dell’Atletica Libertas Orvieto di cui oggi è anche colonna portante e istruttore con due corsi con i quali segue i ragazzi che si specializzano nei salti in elevazione, alto e asta, che poi è la sua specialità. Ad Ancona Ceban è arrivato terzo dietro il fortissimo Max Mandusic (Fiamme Gialle) primo con la misura di 5,52, e Matteo Miani (Assindustria Sport) che ha fatto registrare un salto di 5,32. Per Ceban (classe 1993) prima quattro salti omologati fino a 5 metri, poi i 5,10 acciuffati al terzo tentativo in pedana, e il 5,17 arrivato al secondo tentativo.
L’atleta ventottenne orvietano ha provato anche i 5,22 ma tutti e tre i tentativi sono andati falliti. Il record italiano appartiene a Giuseppe Gibilisco ottenuto a Donetsk nel febbraio 2004 con la misura di 5,82. Ceban porta a casa invece il nuovo record regionale umbro, e il suo nuovo personale; si tratta per l’astista orvietano di un miglioramento perché il precedente record era sempre suo, con la misura di 5,10 ottenuta sempre al PalaIndoor di Ancona il 2 febbraio 2020.
Di lui il preparatore atletico Alessio Stocchetti dice: «Eugenio è un atleta dotato di una passione fuori del comune, un ragazzo eccezionale che può fare molto, una grande soddisfazione per tutti noi.» L’ottimo piazzamento, e le tre prove sul 5,22 promettono un grande 2021 per il giovane atleta gialloblu.
Colpo grosso dell’atletica leggera umbra ai Campionati Italiani Assoluti indoor in corso al PalaIndoor di Ancona. E’ Eugenio Ceban, nome di spicco della Atletica Libertas Orvieto a volare alto e agganciare nel salto con l’asta il terzo scalino del podio con la misura di 5,17 metri che vale anche come record regionale e suo personale. Ceban, laureato in Scienze motorie a Roma, è cresciuto fin da quanto aveva 14 anni nelle fila dell’Atletica Libertas Orvieto di cui oggi è anche colonna portante e istruttore con due corsi con i quali segue i ragazzi che si specializzano nei salti in elevazione, alto e asta, che poi è la sua specialità. Ad Ancona Ceban è arrivato terzo dietro il fortissimo Max Mandusic (Fiamme Gialle) primo con la misura di 5,52, e Matteo Miani (Assindustria Sport) che ha fatto registrare un salto di 5,32. Per Ceban (classe 1993) prima quattro salti omologati fino a 5 metri, poi i 5,10 acciuffati al terzo tentativo in pedana, e il 5,17 arrivato al secondo tentativo. L’atleta ventottenne orvietano ha provato anche i 5,22 ma tutti e tre i tentativi sono andati falliti. Il record italiano appartiene a Giuseppe Gibilisco ottenuto a Donetsk nel febbraio 2004 con la misura di 5,82. Ceban porta a casa invece il nuovo record regionale umbro, e il suo nuovo personale; si tratta per l’astista orvietano di un miglioramento perché il precedente record era sempre suo, con la misura di 5,10 ottenuta sempre al PalaIndoor di Ancona il 2 febbraio 2020. Di lui il preparatore atletico Alessio Stocchetti dice: «Eugenio è un atleta dotato di una passione fuori del comune, un ragazzo eccezionale che può fare molto, una grande soddisfazione per tutti noi.» L’ottimo piazzamento, e le tre prove sul 5,22 promettono un grande 2021 per il giovane atleta gialloblu.
Leggi tutto su: OrvietoSport
Ceban vola a Ancona. Record regionale e personale nell’asta a 5,17


Source: OrvietoLIFE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *